L’iniziativa è cofinanziata con le risorse del Fondo Sociale Europeo del POR Lazio 2014/2020 ed è attuata nell’ambito Asse III – Istruzione e Formazione, Priorità di investimento 10.iv - Obiettivo specifico 10.4 approvato con Determina n. G05494 DEL 12/05/2021.

 

L’operatore agro-alimentare è in grado di gestire le diverse fasi del processo produttivo agro-alimentare, utilizzando macchine e strumenti propri degli specifici ambiti e cicli di lavorazione in cooperazione.

 

 I destinatari dei percorsi sono i lavoratori cassintegrati occupati presso sedi operative collocate in Regione Lazio appartenenti a imprese relative al settore alimentare come di seguito specificato:

  • Imprese industriali;

  • Imprese artigiane;

  • Imprese cooperative di trasformazione di prodotti agricoli e loro consorzi;

  • Imprese appaltatrici di servizi di mensa o ristorazione.

 

I destinatari devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

a) essere beneficiari di trattamenti di integrazione salariale a “zero” o più ore di attività;

b) possedere nazionalità italiana o di altri paesi appartenenti all’UE o nazionalità di paesi non

appartenenti all’UE, con regolare permesso di soggiorno in Italia;

c) essere residenti o domiciliati nel Lazio.

 

È prevista un’indennità giornaliera di frequenza ai destinatari.

 

Il progetto prevede tre tipologie di percorso:

 

  1. PERCORSO A – 50 ore di gruppo + 18 ore individuali con rilascio di attestato di frequenza

  2. PERCORSO B – 60 ore di gruppo + 18 ore individuali con rilascio di attestato di frequenza

  3. PERCORSO C – 295 ore di gruppo + 18 ore individuali con rilascio di attestato di qualifica

Cuochi in cucina
regionelazio.jpg